Voci Dentro di AKAB Volume Unico Vedi a schermo intero

Voci Dentro di AKAB Volume Unico

Voci Dentro di AKAB Volume Unico

Maggiori dettagli

9788897571001

12,00 €

30 altri prodotti della stessa categoria:

Precedente
Successivo

VOCI DENTRO V.U.

DI AKAB

VOLUME UNICO

120 pagine, copertina a colori, interni in b/n, formato 21 x 30 Cm Brossurato
VOCI DENTRO:

“Un disegno non può che essere sangue del tuo sangue,deve parlare di te come neanche te stesso potresti fare “ ecco come ha inizio Voci Dentro l’ultimo lavoro di Gabriele di Benedetto, in arte AKAB, disegnatore controcorrente e fuori dagli schemi. Ed è proprio questo ciò che traspare dalla sua opera, una “biografia” schietta e grattata, in cui l’immanente e il trascendente si mischiano per creare quella che lui interpreta come la sua REALTA’, Fatta di altalenanti emozioni miste al cinico senso critico di un Artista moderno che cerca di comunicare il suo stato interiore utilizzando, appunto, il SANGUE. Un albo difficile da capire e interpretare ma che racchiude in sé tutte le immagini di una società che , lentamente, si spinge verso la sua APOCALISSE interiore. VOCI DENTRO è “la notte nera del mistico” la RIVELAZIONE di un SANTO contemporaneo che tenta, con maestria e coraggio, di diffondere il suo “illuminante” VERBO

AKAB:

Bio AKAB (gabriele di benedetto) nasce a Milano il 26 luglio 1976. Il suo percorso artistico parte dai fumetti, dove è stato editor e fondatore dello shok studio,collaborando per le piu' importanti case editrici come Marvel, Dark Horse, DC comics. In seguito alla chiusura dello studio, si dedica alla pittura, esponendo in numerose mostre collettive e personali.L.57-Happening underground-sovversivi-international fumetto triennale di Milano-freeshout-no human no cry. Dalla grafica, con l'avvento del digitale, passa alla realizzazione di animazioni-corti-video clip. Tutte queste esperienze confluiscono in "M A T T A T O I O" primo lungometraggio, selezionato alla Biennale di Venezia, di cui cura idea, regia e post-produzione. Fortemente caratterizzato dall'ossessione alle piccole cose del mondo reale, l'intreccio narrativo è intenzionalmente subordinato a tagli estremi e sporcature che si auto alimentano in meccanismi ricorsivi. Dice Serafino Murri "Una nostalgia dove è impossibile distinguere il limite impalpabile tra atto d'amore e parodia." L'anno sucessivo esce "IL CORPO DI CRISTO" viene selezionato al Bellaria Film Festival. Temi principali e ricorrenti nel lavoro di Akab sono la solitudine, perdita di identita,amputazione,diversità,cannibalismo,amore. Attualmente è in fase di post produzione sul terzo lungometraggio "VITA E OPERE DI UN SANTO". my blog MATTATOIO http://mattatoio.splinder.com/ akabutcher@hotmail.com I quattro angeli del nono capitolo dell’Apocalisse (Revelation 9), il preferito di Manson, sarebbero i quattro Beatles, profeti che annunciano l’imminente rivoluzione: il primo verso del capitolo fa riferimento ad un quinto angelo, Charlie Manson stesso: “Ed egli apri' il pozzo senza fondo… e dal fumo vennero locuste sulla terra” …ancora un riferimento ai Beatles, insetti anche loro ma scarabei non locuste… “Avevano volti di uomo… ma avevano capelli come quelli delle donne”. Le “corazze di fuoco” del testo biblico sarebbero le chitarre elettriche dei Fab Four, per mezzo delle quali i quattro angeli avrebbero comunicato al quinto messaggi attraverso le loro canzoni, in particolare Helter Skelter, Blackbird, Piggies, Revolution 1, Revolution 9, Happiness is a Warm Gun. – “…ma se parli di distruzione, allora, devi contarmi fuori…dentro”, ed a scannare i maialini (piggies) – “dappertutto ci sono tanti maialini che vivono una vita da maialini li puoi vedere fuori a pranzo con le loro mogli maialine usando forchetta e coltello per tagliarsi il prosciutto…”;

ISBN 9788897571001
TREVISO COMIC BOOK FESTIVAL
NOMINATION PREMIO "Carlo Boscarato" 2012

http://www.lati42.com/ebay/IYFlogo-h150.png http://1.bp.blogspot.com/_qR71S81M4AA/S7Uds37WQVI/AAAAAAAACXY/u-8SRZ9n5HQ/S768/Untitled-1+copy.jpg

PayPal